USG renale

USG renale

urolitiasi si riferisce alla presenza di calcoli dovunque lungo il corso delle vie urinarie. Ai fini di questo articolo i termini urolitiasi, nefrolitiasi e calcoli renali o renali vengono usati come sinonimi, anche se alcuni autori hanno leggermente diverse definizioni di ciascuno.

Vedere gli articoli principali: calcoli ureterali e calcoli alla vescica per un’ulteriore discussione di questi.

Su questa pagina:

Epidemiologia

La maggior parte dei pazienti tendono a presentare tra i 30-60 anni di età 1.

L’incidenza durata di calcoli renali è elevato, visto in ben 5% delle donne e il 12% dei maschi. Di gran lunga la pietra più comune è di ossalato di calcio, ma l’esatta distribuzione delle pietre dipende dalle anomalie della popolazione e metabolici associati (ad esempio calcoli di struvite sono più frequentemente riscontrati nelle donne, come le infezioni delle vie urinarie, come più comune) 8.

La presentazione clinica

Anche se alcuni calcoli renali restano asintomatiche, la maggior parte si tradurrà in dolore. Piccole pietre che sorgono nel rene sono più propensi a passare nel uretere dove possono causare colica renale. Ematuria, anche se comune, può essere assente in

15% dei pazienti 1.

Patologia

La composizione di calcoli delle vie urinarie varia ampiamente a seconda alterazioni metaboliche, la geografia e la presenza di infezione, e la loro dimensione varia da ghiaia per calcoli a stampo. La composizione più comune delle pietre includono (dettaglio più avanti):

  • fosfato di calcio ossalato di calcio +/-:

75%

  • struvite (fosfato tripla): 15%
  • fosfato di calcio puro: 5-7%
  • acido urico: 5-8%
  • cistina: 1%
  • Fattori di rischio

    Alcuni fattori di rischio sono stati identificati tra cui 8:

    • bassa assunzione di liquidi
    • malformazioni del tratto urinario:
    • rene a ferro di cavallo
    • sistema di raccolta duplex
  • infezioni del tratto urinario
    • in particolare con i batteri che producono ureasi (vedi sotto)
    • ureasi idrolizza l’urea di ammonio aumentando così pH urinario
    • cistinuria. malattia congenita
    • ipercalciuria: più comune anomalia metabolica
      • elevato apporto di sodio
      • iperparatiroidismo primario
      • ipervitaminosi D
      • sindrome di Cushing
      • sarcoidosi
      • La sindrome latte-alcali
      • iperossaluria
        • alta ossalato alimentare (vegetariani)
        • basso assorbimento intestinale del calcio, con conseguente maggiore assorbimento di ossalato
          • basso apporto dietetico di calcio
          • malassorbimento / malattia ileale (malattia di Crohn per esempio) con conseguente grassi calcio vincolanti
          • ipocitraturia
            • di solito idiopatica
            • acidosi tubulare renale (tipo 1)
            • diarrea cronica
            • iperuricosuria
              • idiopatica / familiare
              • gotta
              • malattie mieloproliferative
              • elevato apporto di proteine ​​nella dieta
              • pietre contenenti calcio

                La maggior parte dei calcoli renali contengono calcio, di solito sotto forma di ossalato di calcio (CaC2 O4 ) E spesso mescolato con fosfato di calcio (Capo4 ) 1,6. Nella maggior parte dei casi nessuna causa specifica può essere identificata, anche se la maggior parte dei pazienti hanno ipercalciuria idiopatica senza ipercalcemia.

                Brushite è una forma unica di pietre di fosfato di calcio che tende a ripresentarsi rapidamente se i pazienti non vengono trattati in modo aggressivo con misure di prevenzione in pietra e sono resistenti al trattamento con onde d’urto litotripsia.

                È interessante notare che iperuricosuria è anche associata ad un aumento di calcio contenente formazione di calcoli, ed è pensato per essere collegato con i cristalli di acido urico che agiscono come un nidus su cui ossalato di calcio e fosfato di calcio possono precipitare 6.

                Raramente la causa di fondo è oxaluria primaria. una carenza di enzima del fegato che porta alla massiccia nefrocalcinosi corticale e midollare. e insufficienza renale.

                Alcuni farmaci possono predisporre al 14 ossalato di calcio o fosfato di calcio calcoli, tra cui:

                • diuretici dell’ansa
                • acetazolamide
                • topiramato
                • zonisamide
                calcoli di struvite

                Struvite (ammonio fosfato di magnesio o "fosfato tripla") le pietre sono di solito visto nel contesto di infezione da batteri che producono ureasi (ad esempio Proteus, Klebsiella, Pseudomonas e Enterobacter ), Conseguente idrolisi di urea in ammonio e aumento del 6,10 pH urinario. Essi possono crescere molto grandi e formare un getto della pelvi renale e calici conseguente cosiddetti calcoli a stampo. I conti di struvite per

                70% di questi calcoli, e di solito è miscelato con fosfato di calcio rendendole quindi radiopaco. L’acido urico e cistina si trovano anche come componenti minori.

                Acido urico

                Iperuricosuria non è sempre associata a iperuricemia, ed è visto in una varietà di impostazioni (vedi sopra), anche se nella maggior parte dei casi le pietre di acido urico si verificano in pazienti con nessuna eziologia 6. urico forma identificabile cristalli di acido sottostante e rimangono insolubile a pH urinario acido ( sotto 5).

                calcoli di cistina

                calcoli di cistina si formano anche in urine acide, e sono visti in pazienti con cistinuria congenita.

                Altri
                • pietre farmaci 14:
                • pietre indinavir (in pazienti affetti da HIV), che sono tipicamente radiotrasparente (vedi caso 23)
                • trisilicato di magnesio, che sono in genere poco radiopaco
                • ciprofloxacina, che sono tipicamente radiotrasparente
                • sulfamidici che sono tipicamente radiotrasparente
                • triamterene, che sono in genere poco radiopaco
                • guaifenesin / efedrina, che sono tipicamente radiotrasparente
              • puro / pietre matrice proteica
                • soprattutto (

                  65%) fatta di proteine ​​organici, carboidrati e glucosammine (c.f. con altre pietre che sono cristallini con solo un elemento organico minore) 15

                • caratteristiche radiografiche

                  Questi dipendono dalla composizione di pietra, e variano in base alla modalità. La maggiore sensibilità della TC ad attenuazione dei tessuti significa che alcune pietre radiotrasparente sulla radiografia sono comunque radiopachi alla TC.

                  radiografia addominale

                  Calcio contenenti pietre sono radiopachi

                  • ossalato di calcio +/- fosfato di calcio
                  • struvite (tripla fosfato) – di solito opaco ma variabile
                  • fosfato di calcio puro

                  pietre Lucent includono

                  • acido urico
                  • cistina
                  • pietre indinavir
                  • pietre matrici puro (anche se può avere cerchio o centro 15 radiodense)
                  fluoroscopia
                  CT

                  Su CT quasi tutte le pietre sono opache, ma variano notevolmente in densità.

                  • fosfato di calcio ossalato di calcio +/-: 400-600 HU
                  • struvite (tripla fosfato): di solito opaco ma variabile
                  • fosfato di calcio puro: 400-600 HU
                  • acido urico: 100-200 HU
                  • cistina: opaca

                  Due pietre radiotrasparenti sono degni di nota 11:

                  • pietre Indinavir: (farmaco antiretrovirale) radiotrasparente e di solito non rilevabili su CT 5
                  • pietre matrici puro

                  Il novantanove per cento di calcoli renali del tratto sono visibili su una TAC senza contrasto. Poiché uno dei siti più comuni per la pietra diventare depositato è la giunzione vesicoureteric, alcuni centri eseguire lo studio in posizione prona di stabilire se la pietra viene trattenuto all’interno del componente intravescicale dell’uretere o ha già superato nella vescica stessa.

                  CT a doppia energia
                  ultrasuono

                  Il trattamento e la prognosi

                  Il trattamento dipende dalla posizione della pietra, la composizione e le dimensioni.

                  Indipendentemente dalla composizione di pietra, i pazienti che si presentano con colica renale richiedono una valutazione. Circa il 90% delle pietre lt; 4 mm sono suscettibili di tramandare l’uretere e nella vescica, e quindi spesso non richiedono più di analgesia e idratazione 1. Ciò è naturalmente a condizione che il rene non sia ostruito e infettato nel qual caso deve essere eseguito un nefrostomia percutanea su una base di emergenza per salvare l’organo e prevenire la sepsi.

                  calcoli di calcio

                  Piccole pietre asintomatici nel rene possono essere tranquillamente ignorati, e se i pazienti a mantenere buoni stati di idratazione, il rischio di sintomi ricorrenti possono essere drasticamente ridotti 10. In tutte le impostazioni deve essere ricercata la ricerca di una possibile causa di fondo della iperossaluria / ipercalciuria e se presentare corretto quando possibile.

                  pietre più grandi possono essere trattati con:

                  calcoli di struvite

                  calcoli di struvite sono di solito di grandi dimensioni (calcoli Staghorn) e il risultato di un’infezione. Queste pietre devono essere trattati chirurgicamente e l’intera pietre rimosse, compresi piccoli frammenti, altrimenti questi frammenti residui fungono da serbatoio per l’infezione e la formazione di calcoli ricorrenti.

                  pietre di acido urico

                  pietre di acido urico sono solitamente il risultato di pH urinario basso, e l’idratazione e l’elevazione del pH urinario a circa 6 è generalmente sufficiente (nota rendendo l’urina troppo alcalino (per esempio gt; pH 6.5) può causare la formazione di calcoli di calcio) 10.

                  calcoli di cistina

                  calcoli di cistina possono essere difficili da trattare e sono difficili da spezzare con ESWL. Idratazione e alcalinizzazione sono di solito terapia di prima linea.

                  complicazioni

                  complicazioni rilevati includono:

                  Diagnosi differenziale

                  Il differenziale di calcoli renali è essenzialmente quello di calcificazioni addominali. Su CT solito c’è meno confusione non solo CT squisitamente sensibile nel rilevare pietre, ma la loro posizione può anche notare precisione.

                  Così la diagnosi differenziale è prevalentemente radiografia, e in misura minore ultrasuoni:

                  • cholethiasis sovrastante rene destro
                  • calcificazione del pancreas
                  • fleboliti
                  • calcificati linfonodi mesenterici
                  • renale calcificazione dell’arteria 7
                  • gas intrarenale (solo un differenziale per la ultrasuoni)
                  • ombra acustica è di solito ‘sporco’
                  • gas in genere più mobile di pietre
                • puro / proteine ​​della matrice pietre possono mimare una massa dei tessuti molli del tratto superiore 15
                • Riferimenti

                  • 1. Tamm EP, Silverman PM, Shuman WP. La valutazione del paziente con dolore al fianco e l’eventuale calcolo ureterale. Radiologia. 2003; 228 (2): 319-29. doi: 10,1148 / radiol.2282011726 – citazione Pubmed
                • 2. Heneghan JP, McGuire KA, Leder RA et-al. CT elicoidale per nefrolitiasi e ureterolithiasis: confronto di tecniche di radiazioni dosi convenzionali e ridotti. Radiologia. 2003; 229 (2): 575-80. doi: 10,1148 / radiol.2292021261 – citazione Pubmed
                • 3. LeRoy AJ. Diagnosi e trattamento della nefrolitiasi: prospettive attuali. AJR Am J Roentgenol. 1994; 163 (6): 1309-1313. AJR Am J Roentgenol (abstract) – citazione Pubmed
                • 4. Mitty HA. CT per la diagnosi e la gestione di stravaso urinaria. AJR Am J Roentgenol. 1980; 134 (3): 497-501. AJR Am J Roentgenol (abstract) – citazione Pubmed
                • 5. Saw KC, McAteer JA, Monga AG et-al. TC spirale di calcoli urinari: effetto della composizione di pietra, le dimensioni in pietra, e la collimazione scansione. AJR Am J Roentgenol. 2000; 175 (2): 329-32. AJR Am J Roentgenol (testo completo) – citazione Pubmed
                • 6. Fishman MC, Hoffman AR. Medicina. Lippincott Williams & Wilkins. (2004) ISBN: 0.781.725,437 mila. Leggetelo su Google Libri – Trova su Amazon
                • 7. Kane RA, Manco LG. calcificazione delle arterie renali simulando nefrolitiasi in ecografia. AJR Am J Roentgenol. 1983; 140 (1): 101-4. AJR Am J Roentgenol (citazione) – citazione Pubmed
                • 8. giovane VB, Kormos WA, Chick DA et-al. Medicina Blueprints. Lippincott Williams & Wilkins. (2009) ISBN: 0.781.788,706 mila. Leggetelo su Google Libri – Trova su Amazon
                • 9. Tchelepi H, Ralls PW. Colore a coda di cometa artefatto: applicazioni cliniche. AJR Am J Roentgenol. 2009; 192 (1): 11-8. doi: 10,2214 / AJR.07.3893 – citazione Pubmed
                • 10. Nissenson AR, Berns JS, Lerma E. CURRENT diagnosi & trattamento Nefrologia & Ipertensione. McGraw-Hill Professional. (2008) ISBN: 0.071.447,873 mila. Leggetelo su Google Libri – Trova su Amazon
                • 11. Morcos SK, Morcos S, Thomsen H. urogenitale Imaging, un approccio orientato al problema. Wiley. (2009) ISBN: 0.470.510,897 mila. Leggetelo su Google Libri – Trova su Amazon
                • 12. Ospite AR, Cohan RH, Korobkin M et-al. La valutazione della utilità clinica del cerchio e segni cometa-coda nel differenziare calcolosi ureterale da fleboliti. AJR Am J Roentgenol. 2001; 177 (6): 1285-1291. AJR Am J Roentgenol (testo completo) – citazione Pubmed
                • 13.Fowler KA, Locken JA, Duchesne JH et-al. Stati Uniti per la rilevazione di calcoli renali con CT nonenhanced come standard di riferimento. Radiologia. 2002; 222 (1): 109-13. Radiologia (testo completo) – doi: 10,1148 / radiol.2221010453 – citazione Pubmed
                • 14. Matlaga BR, Shah OD, Assimos DG. Farmaco-indotta calcoli urinari. Rev Urol. 2011; 5 (4): 227-31. Testo libero a PubMed – citazione Pubmed
                • 15. Wein AJ, Kavoussi LR, Partin AW-et al. Campbell-Walsh Urologia. Elsevier. ISBN: B01761AWD0. Leggetelo su Google Libri – Trova su Amazon
                • Related posts

                  • Renale cisti caliceale, renali caliceale cisti.

                    Difficile diverticolo renali Pietre caliceale diverticoli caliceale con più pietre. una, addominale pellicola piana mostra più calcoli (freccia) sopra il polo superiore del rene destro. B, In …

                  • Carcinoma a cellule renali, cancro del rene ultrasuoni.

                    carcinomi a cellule renali (RCC) sono adenocarcinomi maligni primarie derivate da dell’epitelio tubulare renale e sono il tumore renale maligno più comune. Di solito si verificano nel 50-70 anni …

                  • Carcinoma renale Imaging Panoramica …

                    Panoramica Il metodo preferito di immaginare carcinomi a cellule renali è dedicato renale tomografia computerizzata (CT). Nella maggior parte dei casi, questo unico esame in grado di rilevare e stadio RCC e fornire …

                  • Procedure renali, bloccate chirurgia renale.

                    Renale arteriografia renale angioplastica renale angioplastica è una procedura eseguita per migliorare il flusso di sangue al rene. Un catetere a palloncino viene inserito attraverso un’arteria (generalmente attraverso la …

                  • ecografia apparato renale

                    Che cosa è F.L.U.T.D.? Il tratto urinario, o sistema renale, si riferisce agli organi che eliminano i rifiuti dal corpo e regolano la pressione, volume, la composizione, pH, e elettroliti e …

                  • Calcoli renali, pietra ultrasuoni.

                    calcoli renali sono comuni e si presentano in genere all’interno del sistema di raccolta. radiografie e urography endovenosa sono le indagini tradizionali per la colica renale. Gli ultrasuoni sono il …