Ruolo della nutrizione nel reumatoide …

Ruolo della nutrizione nel reumatoide ...

Con Cheryl Koch, CNSD

introduzione

Una dieta salutare

Fino a quando non abbiamo accesso ai dati più conclusivi per quanto riguarda i benefici della manipolazione dietetica e RA, i pazienti sono incoraggiati a seguire una dieta sana, equilibrata che favorisce un peso sano. E ‘importante evitare diete di eliminazione e le pratiche nutrizionali fad e di essere prudenti dei crediti di cure miracolose.

La quarta edizione di nutrizione e la vostra salute: Dietary Guidelines for Americans (ref 2) delinea alcuni consigli dietetici di base per tutti i sani americani età 2 anni e, soprattutto, circa le scelte alimentari che promuovono la salute e prevenire le malattie. I messaggi principali sono i seguenti:

  • Mangiare una varietà di cibi
  • Bilanciare il cibo che si mangia con l’attività fisica, mantenere o migliorare il proprio peso
  • Scegliere una dieta con un sacco di prodotti di grano e ortaggi e frutta
  • Scegliere una dieta a basso contenuto di grassi, grassi saturi e colesterolo
  • Scegliere una dieta moderata in zuccheri
  • Se si beve bevande alcoliche, farlo con moderazione

Abbiamo sempre incoraggiamo i nostri pazienti a mangiare “cibo vero”. Questo significa evitare alimenti trasformati che spesso contengono alti livelli di conservanti, zuccheri e grassi saturi in più. Il più che si è in controllo di ciò che si mangia, meglio i benefici complessivi per la salute e l’artrite.

Malnutrizione

I pazienti con RA sono considerati a rischio nutrizionale per molte ragioni. Una causa di cattivo stato nutrizionale in questa popolazione di pazienti è pensato per essere il risultato della perdita di peso e cachessia legata alla produzione di citochine. (Ref 3) In pazienti con infiammazione cronica la produzione di citochine, come l’interleuchina-1 e il fattore di necrosi tumorale, aumenta il tasso metabolico e la ripartizione delle proteine ​​di riposo.

Gli effetti di farmaci per l’artrite che vengono spesso presi a lungo termine possono anche aggravare questi problemi nutrizionali. Un esempio di questo è stato osservato nei pazienti trattati con metotrexato, in cui i pazienti sono spesso identificati con carenza di acido folico. Inoltre, la somministrazione prolungata di altri farmaci RA può essere associata a condizioni come la gastrite o ulcera peptica, spesso riducendo a persone desiderio di mangiare.

Le carenze vitaminiche e minerali più comunemente osservati nei pazienti con artrite reumatoide, sono l’acido folico, vitamina C, vitamina D, vitamina B6. la vitamina B12. vitamina E, acido folico, calcio, magnesio, zinco e selenio. (Ref 4) Anche se, il cibo è sempre la fonte preferita di vitamine e minerali, può essere indispensabile utilizzare la supplementazione per aiutare a controbilanciare le carenze delineate e migliorare lo stato nutrizionale per i pazienti con artrite reumatoide. Maggiore assunzione di antiossidanti come il selenio e vitamina E può ridurre il danno da radicali liberi per rivestimenti comuni, che diminuiscono gonfiore e dolore. Tuttavia, ad oggi, non ci sono stati studi clinici sull’uomo che convincente dimostrare o confutare l’efficacia di utilizzo antiossidante. La supplementazione di calcio e vitamina D è consigliato anche per ridurre il rischio di osteoporosi che deriva dalla perdita nutrizionale di questi supplementi, da menopausa e dalla concomitante terapia steroidea.

Ipersensibilità alimentari e il loro legame con RA

In alcuni pazienti, alimenti specifici hanno dimostrato di esacerbare i sintomi dell’artrite reumatoide. (Ref 5) Evitare questi alimenti o gruppi di alimenti ha dimostrato di avere limitate, benefici a breve termine, ma non benefici a lungo termine. Anche se diverse forme di modificazione della dieta hanno riferito sintomi in alcuni pazienti migliorati, le persone con artrite reumatoide possono avere remissioni spontanee temporanei. Pertanto, è importante eseguire in doppio cieco, controllato con placebo per differenziare effetto dieta da remissione spontanea. Si può identificare un alimento che è un particolare innesco per voi, e questo fenomeno è reale. Tuttavia, la scienza non è in grado di identificare in maniera attendibile inneschi specifici per gli individui.

La terapia eliminazione dieta è un metodo per determinare ipersensibilità alimentari con i pazienti. diete eliminazione evitare un alimento o gruppo di alimenti come latte, carne o alimenti trasformati che sono noti per essere sospettati allergia primi. Questi alimenti sono eliminati dalla dieta per un determinato periodo di tempo. Gli alimenti vengono poi gradualmente reintrodotte una alla volta, per determinare se uno di essi provoca una reazione.

Panush e colleghi, hanno dimostrato un miglioramento temporaneo dei segni e dei sintomi dell’artrite reumatoide con l’eliminazione dieta e la modifica in uno studio controllato in cui sono stati studiati i sintomi associati con sensibilità alimentare. (Ref 5) Nel corso di questo studio, quando il paziente è stato a digiuno o una dieta fortemente limitata, i sintomi dei pazienti migliorata in modo significativo. Tuttavia, quando il paziente aveva latte reintrodotti nella dieta, gli episodi di dolore delle articolazioni, gonfiore e rigidità di gara e sono stati sperimentato. Allo stesso modo, Kjeldsen-Kragh e colleghi (rif 6) ha osservato che il digiuno può essere efficace nel ridurre i sintomi di artrite reumatoide, tuttavia la maggior parte dei pazienti recidiva come nuovi cibi sono stati reintrodotti nella dieta. Il dolore e il disagio spesso restituito una volta che un paziente ritornato ad una dieta normale. Questi studi sono pochi e devono essere interpretati e estrapolati alla vita reale solo con un’attenta riflessione e cautela.

È il digiuno efficace per il trattamento dei sintomi dell’artrite reumatoide?

Il digiuno è un rischio molto elevato, trattamento a breve termine e non è attualmente una modalità accettato per il trattamento di RA. Solo un numero limitato di studi hanno dimostrato digiuno per ridurre il dolore articolare transitoriamente in RA, e non ci sono stati studi che hanno dimostrato la persistenza del miglioramento per più di dieci giorni. Un miglioramento generale dolore artritico e gonfiore è stata osservata nel giorno quattro o cinque del digiuno, e il dolore e gonfiore generalmente rimane assente per tutta la durata del digiuno. Tuttavia, i pazienti non osservano benefici a lungo termine dal digiuno e sintomi di ritorno entro una settimana di riprendere una dieta normale.

Sono Ci benefici degli oli di pesce sul dolore artritico?

Negli ultimi anni, i ricercatori sono sempre più interessati ai benefici degli acidi grassi alimentari e la loro capacità di modulare il processo infiammatorio. Gli acidi grassi alimentari come gli acidi grassi Omega-3 presenti negli oli di pesci e animali marini sono di particolare interesse. Purtroppo, ci sono stati pochi esperimenti con gli oli di pesce nei pazienti con artrite reumatoide che hanno dimostrato risultati favorevoli e di conseguenza le dosi pratici e sicuri sono ancora sconosciute per questa terapia dietetica. (Ref 4) Nella maggior parte degli studi che utilizzano oli di pesce, i benefici non si osservano di solito fino ad almeno dodici settimane di uso continuo e sembra aumentare con il tempo di trattamento prolungato. E ‘importante notare che gli integratori di olio di pesce possono interferire con la coagulazione del sangue e aumentare il rischio di ictus soprattutto se consumati in combinazione con aspirina o altri farmaci antinfiammatori non steroidei. Assunzione di oli di pesce è stato anche associato a cambiamenti nelle abitudini intestinali, come diarrea e può anche causare mal di stomaco. Fino a quando si saprà di più circa il dosaggio sicuro per gli acidi grassi Omega-3, l’integrazione sotto forma di capsule di gelatina non è consigliato in questa popolazione di pazienti. Piuttosto aumento del consumo di pesce ricco di acidi grassi Omega 3 come il salmone, aringhe e sgombri può essere più sicuro. Sia omega 3 acidi grassi dovrebbero essere inclusi come terapia standard per l’artrite reumatoide rimane controverso.

Conclusione

In conclusione, continua ad esserci una grande quantità di discussione sul fatto che gli alimenti migliorare o perpetuare l’artrite, o avere alcun effetto a tutti. Sappiamo che in alcuni casi, i dati disponibili sono stati interpretati per dimostrare che ci può essere una associazione tra alimenti e dolori articolari per i pazienti con artrite reumatoide. I pazienti sono incoraggiati a discutere la terapia dieta con il loro fornitore di assistenza sanitaria, seguire le raccomandazioni delle linee guida dietetiche degli Stati Uniti per un sano americani e aggiungere un integratore vitaminico-minerale multipla che contiene il 100% della dose giornaliera raccomandata alla loro dieta (inizio pagina)

Riferimenti selezionati

  1. Darlington LG. terapia dietetica per l’artrite. Malattie reumatiche cliniche del Nord America17 (2): 273-286, 1991.
  2. Nutrizione e la vostra salute: Dietary Guidelines for Americans. Stati Uniti Dipartimento dell’Agricoltura, Stati Uniti Dipartimento di Salute e Servizi Umani. 4 ° edizione, 1995.
  3. Roubenoff R, Freeman LM, Smith DE, Abad LW, Dinarello CA, Kehayias JJ. artrite adiuvante come modello di cachessia infiammatoria. Arthritis and Rheumatism 40 (3): 534-539, 1997.
  4. Hudnall M. malattia e la malattia Vitamine, minerali e integratori alimentari 1999 Minneapolis, MN: Chronimed. 42-44.
  5. Panush RS. Provoca il cibo o l’artrite cura? Malattie reumatiche Clinics of North America 17 (2): 259-272, 1991.
  6. Kjeldsen-Kragh J, M Haugen, Borchgrevink CF, Laerum E, Eek M, Mowinkel P, K Hovi, Oystein F. controllato processo di digiuno e la dieta vegetariana uno anno nell’artrite reumatoide. Lancetta 338: 899-902, 1991.

Risorse addizionali

  • Darlington LG, Ramsey N, Mansfield J. controllato con placebo, studio cieco di terapia dietetica manipolazione nell’artrite reumatoide. Lancet I: 236-238, 1986.
  • Denman AM, Mitchell B, reclami Ansell B. congiunte e disturbi allergici alimentari.
  • Annals of Allergy 51: 260-263, 1983.
  • Kjeldsen-Kragh J, M Hvatum, Haugen M, O Forre, Scott H. Anticorpi contro antigeni alimentari nei pazienti con artrite reumatoide trattati con il digiuno e una dieta vegetariana un anno. Clinical Experimental Rheumatology 13 (2): 167-172, 1995.
  • Kremer JM, Lawrence DA, Jubiz W, DiGiacomo R, R Rynes, Bartolomeo LE, \
  • Sherman, M. olio di pesce e olio alimentare la supplementazione di olio in pazienti con artrite reumatoide. Effetti clinici e immunologici. Arthritis Rheum 1 33 (6): 810-20, 1990.
  • Morgan SL, Baggott JE, Vaughn WH, William H, Austin JS, Veitech TA, Lee JY, Koopman WJ, Krumdieck CL, Alarcon GS. La supplementazione con acido folico durante la terapia con metotrexate per l’artrite reumatoide: un doppio cieco, controllato con placebo.
  • Annals of Internal Medicine 121 (11): 833-841, 1994.
  • Palmblad J, Håfström io, effetti Ringertz B. antireumatici di digiuno. Malattie reumatiche Clinics of North America 17 (2): 351-362, 1991.
  • Skoldstam L, Magnusson KE. Il digiuno, la permeabilità intestinale e l’artrite reumatoide. Malattie reumatiche Clinics of North America 17 (2): 363-371, 1991.
  • Somer E. vitamine, minerali e la malattia. La guida essenziale per vitamine e minerali. New York del 1995: HarperCollins, pgs.174-177.
  • Pietra J, Doube A, Dudson D, Wallace J. calcio inadeguato, acido folico, vitamina E, zinco e apporto di selenio nei pazienti con artrite reumatoide: i risultati di un sondaggio dietetico. Seminari in Arthritis and Rheumatism 27 (3): 180-185, 1997.

Related posts

  • Nutrizione per l’artrite reumatoide …

    Questo mese, vorrei parlare di artrite reumatoide e spondilite anchilosante. Il mese scorso, abbiamo discusso la gotta e l’osteoartrite, che sono altre due malattie reumatiche. Ma il…

  • L’artrite reumatoide e la nutrizione …

    L’artrite reumatoide può a volte essere migliorato con una dieta appropriata. Gli studi hanno dimostrato sia la prova sintomatico e laboratorio di miglioramento con le diete vegetariane e varie eliminazione …

  • Reumatoide nutrizione artrite

    CPE mensile: Nutrizione e l’artrite reumatoide da Kristine Duncan, MS, RD, di CDE oggi Dietista Vol. 17 No. 3 pag 50 Suggested Codici CDR di apprendimento: 3020, 5000, 5120; Livello 2 Ulteriori informazioni su come la dieta può …

  • Artrite reumatoide e la dieta …

    Qui di seguito è quello che ho raccolto sulla dieta alternativa e RA. Per RA il vero obiettivo dovrebbe essere su come ottenere il glutine e caseina dalla dieta. Recupero da artrite reumatoide è Joe …

  • Reumatoide nutrizione artrite

    Gli alimenti che causano reazioni per 10 persone con artrite reumatoide (RA) (Si prega di leggere il mio post precedente anche – casi di studio dove eliminando alcuni alimenti messi in remissione RA) Per informazioni …

  • Reumatoide nutrizione artrite

    Artrite è un gruppo di condizioni che coinvolge l’infiammazione e dolore alle articolazioni. Si presenta tipicamente in articolazioni del corpo. Può interessare altri tessuti del corpo troppo. L’artrite può portare …