Rawsome sulla strada, rendendo il succo di mela.

Rawsome sulla strada, rendendo il succo di mela.

Dimentichiamo volte, ma va MAI VIA

Sembra che sto ancora imparando i pro ei contro di blogging. Il mio nuovo IPHONE è ottimo, tranne ho cancellato il mio calendario, così omettendo una ricetta è minore, ma lo faccio apolgize.

Zuppa cremosa di funghi

-Una ricetta dalle menti creative di Chris e Wendy-

  • 17 oz. patate, sbucciate e tritate ruvido
  • 1 funghi lb, tritato grezzo (riserva 3-4 per guarnire)
  • 2 le scorte di sedano tritato grezzi
  • 1 cipolla (piccole e medie), tritato grezzo
  • 1 spicchio d’aglio, schiacciato
  • brodo di funghi 1 litro
  • latte di mandorla della tazza di 1/2
  • 2 cucchiai. margarina vegan
  • 3-4 funghi, fette sottili
  • Prezzemolo, rametti o tritato
  • Un piccolo ciuffo di margarina vegan
  1. Soffriggere la cipolla e il sedano tritato con l’aglio schiacciato nella margarina per 3-4 minuti o fino a quando le cipolle sembrano traslucide.
  2. funghi chop ruvida e aggiungono alle cipolle e sedano. Soffriggere per ulteriori 5 a 6 minuti. Accantonare.
  3. Mettere le patate a pezzetti e il brodo di funghi in un mezzo di grande casseruola 4 litri? E permettere di venire a ebollizione.
  4. Aggiungere le cipolle saltate, sedano e funghi al brodo. Abbassare il calore e lasciate cuocere a fuoco lento per 30 minuti o fino a quando le patate sono morbide.
  5. Spegnere il fuoco e aggiungere il latte di mandorla.
  6. Mettere nel frullatore e frullate bene.
  1. Guarnire con i funghi e il prezzemolo.
  2. Servire con formaggio vegan e pane.

Questa zuppa memorizzerà per una settimana in frigo. Riscaldate quando si è pronti.

Si rese conto che non aveva importanza

E faceva sentire sicuro di nuovo

Oggi come parte della mia preparazione, ho camminato intorno Elk Lake di fuori Victoria con un amico. Si tratta di un bel sentiero nel bosco. sentieri ombrosi con vista aperta dell’acqua. I corridori, coppie, madri spingendo carrozzine, anziani e qualche sciocco con un impacco di 18lb chiedendo cosa diavolo che aveva in mente quando ha detto, “Sto andando a fare questo.”

Sono eccitato e preoccupato e preoccupati per il peso. Mi è stato detto che una lezione il Camino offre è la possibilità di scoprire quanto poco abbiamo veramente bisogno in questa vita. Che peso in più cosa ci portiamo le nostre proprie “strade” personali? Quello che possiamo lasciare alle spalle? Forse è il momento di lasciar andare le preoccupazioni in più e preoccupazioni?

Così, quando un amico mi ha offerto un libro a prendere, ho cringed (pesa oltre 350grams!).

Faccio ad accettare e accidentalmente lasciare alle spalle? O devo soldato attraverso e portare il peso?

ho aperto The Wild Edge of Sorrow: Rituali di rinnovamento e Sacro lavoro del dolore e leggi…

“E ‘stato attraverso le acque scure del dolore che sono arrivato a toccare la mia vita non vissuta … C’è una strana intimità tra il dolore e la vitalità, un po’ sacro scambio tra ciò che appare insopportabile e ciò che è più squisitamente vivo. Grazie a questo, sono venuto a una fede duratura nel dolore “.

Sapevo che avrei preso questo libro con me e vorrei leggere da tutti i giorni. Che altro abbiamo veramente bisogno nella vita, ma il ricordo caldo e confortevole di un amico e compagno di viaggio?

Non ho false aspettative per il mio viaggio. Io non credo nel destino, anche se credo nelle coincidenze e sincronicità. Credo che siamo uniti e parte di un tutto più grande.

Mai uno a prendere il percorso “sicuro”, sono sempre stato un acquirente di rischio (forse impulsivo), supportato in mia convinzione che tutto sarebbe andato nel modo in cui avrebbe dovuto … Tutto era a esso dovrebbe essere. Perché altrimenti sarei “qui”, se non fossi stato in cui ero stato? Tutto è come sarà.

La vita è piena di possibilità e di diverse linee di storia. Stiamo creando la nostra vita di ogni giorno. Alcune delle nostre scelte non sono stati ben pensato e ci abbia scelto altrimenti … ma non abbiamo e siamo qui dove siamo, perché è il luogo assolutamente “diritto” di essere. … E non vorrei essere altrove.

“Dobbiamo imparare l’arte e l’artigianato di dolore, scoprire i modi profondi la maturazione e ci si approfondisce. Mentre il dolore è un’emozione intensa, ma è anche una competenza che si sviluppano attraverso una passeggiata prolungata con la perdita. Di fronte il dolore è un lavoro duro … . Ci vuole la perdita di scandaloso.Questo esattamente quello che siamo chiamati a fare. “

Potrei essere ripetermi, ma questo era uno dei ricette preferite Chris ‘. Quindi, ecco per tutti coloro che hanno perso la prima (o seconda volta?)

Dieci anni fa mi è stato diagnosticato un cancro ed ero pronto a morire. Ero annoiato, infelice, malsano e disilluso. Chris era determinato a tenermi in vita. Forse per amore o per paura di essere soli?

Abbiamo lasciare il nostro lavoro e si è trasferito a Salt Spring Island. Abbiamo rinunciato sicurezza e beni per un rischio in una nuova vita. Abbiamo modificato la nostra dieta e ha introdotto wheatgrass alla nostra routine quotidiana. Abbiamo tagliato fuori prodotti lattiero-caseari (formaggio era così difficile per Chris di lasciar andare). Abbiamo camminato più e abbiamo parlato tra di loro molto di più.

Chris stava già esercitando tutti i giorni. Avevo smesso di esercitare dopo herniating mio disco mentre mi preparavo per la mia maratona di 25 … quando un corridore non può essere eseguito … è come un eroinomane in astinenza.

Abbiamo iniziato una piccola impresa, perché, come maniaci del lavoro che abbiamo dovuto avere a che fare. Sono rinato. Chris non era convinto.

Come la nostra salute sembrava prendere una svolta per il meglio, siamo andati ancora più radicale nella nostra dieta vegana e trasferiti a Raw. Chris era convinto che se non avevo intenzione di intervenire medicalmente nella mia salute, allora andava per la cura di me con il cibo e l’amore. Credevamo che stavamo facendo tutto bene e siamo stati per lo più felici. Quando il cancro si manifesta in Chis ci hanno colpito. Non doveva essere lei. Doveva essere me.

Dopo Chris è morto, vorrei stare alla nostra finestra a guardare il panorama di montagne e mare e il sole. La realizzazione di essere solo mi ha travolto, e le lacrime versato lungo le guance costantemente.

Il mio cuore è stato strappato dal mio corpo

La mia anima è vuota

Le lacrime scorrono giù per la guancia

Non siamo stati perfetti

Abbiamo combattuto abbiamo sostenuto

Ma non abbiamo mai rinunciato a vicenda

Ci sono stati anni cattivi e buoni anni

Ma nutro ogni momento

Ogni lezione che ho imparato

Mi manca il calore del tuo corpo accanto a me

Mi manca il suono del tuo respiro

La vostra presenza onnipresente

Mi mancano le nostre lotte

Mi manca che compongono

Mi manca perdonare e andare avanti

Ma non il ricordo di te

Chris ha scritto che con il cancro ognuno di noi perde qualcosa. E alcuni di noi non è mai abbastanza recuperare e perdere l’opportunità di condividere questo cammino di vita. Perdere Chris è diventato un richiamo costante della natura temporanea della vita come sapevo che in questa forma.

Chris è sempre nei miei ricordi e sempre nel mio cuore, ma ho smesso di piangere lei. Il passaggio 49 giorno è venuto e andato. Ho dato Chris permesso di andare. Ci siamo perdonati a vicenda per tutto ciò che possiamo aver fatto in rabbia o la stupidità o inconsideration. Abbiamo tenuto un l’altro. Espresso il nostro amore e ha detto addio. Abbiamo detto il tempo di sentirsi dispiaciuto per noi era finita. Abbiamo ancora pianto. Mi ha detto di andare avanti con la mia vita, si incontrano viaggio qualcuno. Ha detto che avevo bisogno di un letto più grande. Ho ancora piangere.

Viaggiare era importante per Chris e ha chiesto che ho posto le sue ceneri in una bottiglia e la lasciò deriva dalle maree mutevoli.

Il 17 aprile, al largo delle coste della Spagna mi getterò le sue ceneri nell’Atlantico così lei può galleggiare sugli oceani che voleva navigare.

Io continuerò a percorrere il Cammino di Santiago e continuare a condividere viaggi di Rawsome On The Road.

Alcune cose che ho imparato o osservati circa il Camino:

1) Visita il Camino non è poco costoso

2) La maggior parte delle persone che camminano il Camino sono più anziani – di mezza età

3) La maggior parte delle persone non guardare in forma eccezionale.

4) Più donne che uomini

5) Ogni individuo ha o conosce qualcuno che ha percorso il Camino.

6) La maggior parte delle persone sono le vertigini per l’eccitazione.

Mi avvicino il prossimo anno con anticipazione. Mi metterò più vecchio, certamente non più saggio, farò vedere posti nuovi e conoscere nuove persone. Io reinventare la mia vita e scoprire chi sono e chi non sono. Cercherò di rafforzare le mie amicizie, amo i miei figli, essere grati per ogni giorno, e apprezzare ogni momento.

“La vita è una strada. Ogni giorno ci porta l’opportunità di fare una nuova scelta. Lo so, che ogni scelta che ho fatto mi ha portato a esattamente dove voglio essere. Non potrebbe essere meglio di questo. Sono grato per ogni incontro, ogni relazione, ogni errore, ogni stella che brilla, ogni giornata di sole, ogni goccia di pioggia, ogni momento ventosa. Sia che si sta finendo un rapporto, o di tornare a scuola, o di prendere un hobby, o cambiare lavoro, o di decidere di esercitare o dieta, o per non fare nulla – tutto è possibile. E alla fine, non sarà sbagliato. Senno di poi vi darà alcuni punti di riferimento e di riflessione. Ma è quello che è. Così vivere come la tua vita è una scelta gigante – che in realtà è. Non ve ne pentirete. “

Rimanete sintonizzati. Sono grato per tutti voi.

“Il dolore si prepara per la gioia. E spazza con violenza tutto fuori della vostra casa, in modo che nuova gioia riesce a trovare lo spazio per entrare. Si scuote le foglie gialle dal ramo del tuo cuore, in modo che le foglie fresche di verde possono crescere al loro posto. E ‘ tira su le radici marce, in modo che le nuove radici nascoste hanno sotto spazio per crescere. Qualunque sia il dolore scuote dal tuo cuore, le cose di gran lunga migliori prenderanno il loro posto. “

Come si fa a riparare un cuore spezzato? Mi sveglio ogni mattina sapendo che la persona che è stata la mia vita non è nella mia vita più. Le giornate si sono trasformate in settimane e presto si trasformerà in mesi, e il dolore sembra crescere piuttosto che diminuire.

Guardo attraverso vecchie foto e leggere i suoi diari e le carte che abbiamo scritto l’un l’altro. Sento la sua voce sulla segreteria telefonica. Vedo i suoi vestiti nell’armadio. Ci sono ricordi in ogni strada cammino o percorso prendo.

Qualcuno capisce veramente la mia perdita o il mio dolore? La gente mi dice che fanno. Significano bene.

Parlando di Chris crea un’onda di disperazione che lentamente sgorga nel petto e scoppia in singhiozzi e difficoltà di respirazione. Così i miei amici e parenti ritengono che non voglio parlare di lei, perché sarà solo farmi triste e piangere. Vogliono proteggere me. Posso solo immaginare il disagio che sentono intorno a me come evitano di parlare della morte di Chris ‘.

Non credo che ci sia un modo “giusto” o “sbagliato” di piangere. Il dolore è naturale e siamo tutti afflitti. Abbiamo bisogno di piangere. A volte ho voglia di ritirarsi dal parlare della sua morte – solo dimenticare. E altre volte mi vogliono parlare con tutti. Voglio tenere a lei e tenerla stretta.

La verità è che io voglio mai smettere di parlare di lei, perché non voglio accettare che lei è andato. Sto avendo dei problemi lasciarla andare.

Ho amici meravigliosi che siedono con me, mi chiamano e accettare il mio dolore senza giudizio. E mi rendo conto che non sono solo nel dolore. Posso vedere tutti i sentimenti che i miei figli, la madre di Chris ‘ei suoi molti amici e io condividiamo. Sono reazioni normali e ci si sposta attraverso questo dolore e alla fine venire fuori di esso e cominciare a guarire. Ma somedays che è impossibile vedere.

La “cosa succederebbe se” gioco riempie la mia mente come un disco rotto, ripetendo più e più volte, “come, perché e che cosa se”. Voglio cambiare tante cose, dicono tante cose, prendere di nuovo tante parole, cambiare il giorno prima sentito la diagnosi, o trovare qualcuno o qualcosa da biasimare. Allora posso sveglio e lei sarà ancora qui.

Chris ha suggerito che dopo la sua morte avrei dovuto “scappare” e fare qualcosa per me stesso. Abbiamo parlato del Cammino a piedi e ho detto che forse un giorno avrei. Vorrei pianificare per esso.

Sto progettando per Chris ‘ addio e il suo memoriale. Sto pensando di spargere le sue ceneri in tutto il mondo. Credo che se mi preparo posso cominciare a lasciarsi andare e cominciare a guarire. Credo che se continuo occupato posso “tenere insieme”. Sto scoprendo che cado a pezzi spesso quando meno me lo aspetto.

La formazione è “distrazione”, aiutando a rallentare i miei pensieri, mi connessione a fiato e mi ricorda di respirare più profondamente e lentamente, e per sentirsi più controllo sulle mie emozioni.

Ogni giorno, le mie passeggiate si allungano posso sentire il rilascio di tristezza. Mi rendo conto che i momenti trascorsi in meditazione camminata portare calma e consentire le mie emozioni di fluire e di superficie.

Affermazioni di ciò che voglio nella mia vita:

  • Ho solo per affrontare un giorno alla volta
  • Mi abbandono alle emozioni e la perdita
  • Sono in controllo della creazione della vita che desidero, anche se questo significa essere soli.
  • Ho scelto come reagisco ad ogni situazione.
  • Inizierò ogni giorno positivamente
  • Mi perdonerà il cancro, il perdono è importante per lasciarsi andare e andare avanti.
  • Io perdonerò me stesso per tutto il senso di colpa che provo per tutte le volte che non le ho detto che l’amavo sua attesa.
  • Mi libererò la mia vita di rabbia e di dolore, e consentire l’amore, la pace, e la speranza di entrare nel mio cuore.

Ognuno di noi si troveranno ad affrontare la perdita di qualcuno che amiamo. Lasciatevi essere triste, ma ancora più importante, permettetevi di essere felice. Questo sarà il dono che fate a che qualcuno che ami e di quelli ancora in vita.

Chris amava cibo con tutte le ricche texture, sapori, profumi e sapori che solo insieme, alimenti naturali in grado di fornire. Aveva un senso sorprendente e di discernimento del gusto che potrebbe scegliere la minima sfumatura di dolce, acido, salato, amaro, e anche i due contestata tastes- Umami e metallico.

Perché lei era una persona così “orale”, il Bocca-feel del cibo era molto importante per lei. Come il tumore è cresciuto, e come risultato diretto della chirurgia, Chris ha avuto difficoltà a deglutire e non era in grado di concentrarsi sulla viscosità, temperatura, bruciando, corpo, formicolio, e il tatto. E ‘stato probabilmente la sua più grande delusione. Questa zuppa è diventato il suo preferito in quanto le ha dato l’opportunità di assaporare il suo cibo.

Zuppa cremosa di funghi

-Una ricetta dalle menti creative di Chris e Wendy-

  • 17 oz. patate, sbucciate e tritate ruvido
  • 1 funghi lb, tritato grezzo (riserva 3-4 per guarnire)
  • 2 le scorte di sedano tritato grezzi
  • 1 cipolla (piccole e medie), tritato grezzo
  • 1 spicchio d’aglio, schiacciato
  • brodo di funghi 1 litro
  • latte di mandorla della tazza di 1/2
  • 2 cucchiai. margarina vegan
  • 3-4 funghi, fette sottili
  • Prezzemolo, rametti o tritato
  • Un piccolo ciuffo di margarina vegan
  1. Soffriggere la cipolla e il sedano tritato con l’aglio schiacciato nella margarina per 3-4 minuti o fino a quando le cipolle sembrano traslucide.
  2. funghi chop ruvida e aggiungono alle cipolle e sedano. Soffriggere per ulteriori 5 a 6 minuti. Accantonare.
  3. Mettere le patate a pezzetti e il brodo di funghi in un mezzo di grande casseruola 4 litri? E permettere di venire a ebollizione.
  4. Aggiungere le cipolle saltate, sedano e funghi al brodo. Abbassare il calore e lasciate cuocere a fuoco lento per 30 minuti o fino a quando le patate sono morbide.
  5. Spegnere il fuoco e aggiungere il latte di mandorla.
  6. Mettere nel frullatore e frullate bene.
  1. Guarnire con i funghi e il prezzemolo.
  2. Servire con formaggio vegan e pane.

Questa zuppa memorizzerà per una settimana in frigo. Riscaldate quando si è pronti.

Ci scusiamo per quello che può essere scioccante per molti. Abbiamo condiviso già in privato con molte persone. Apprezziamo leggere le note da parte di persone, ma in tutta onestà, telefonate / passeggiate / visite stanno esaurendo in questo momento. Chris ha così tanti appuntamenti fino a venire lei vuole solo concentrarsi sul prendersi cura di se stessa e di guarigione. Se si esegue in nostri familiari, amerebbero tuoi abbracci e supporto. Non hanno risposte e aggiornamenti da offrire.

Molte persone hanno chiesto che cosa possono fare per noi. In tutta onestà, si prega di votare per il nostro figlio JP Maurice E se avete nel vostro cuore e portafoglio di donare alla sua carità – Creativamente Unite per il Pianeta. che sarebbe molto apprezzato. Grazie.

Beh, la buona notizia è, che non è giorni o settimane. La notizia sorprendente è che può essere un anno. Mesi. Non la diagnosi ci aspettavamo dopo due settimane di crociera alle Hawaii e l’ultima scansione PET. L’oncologo fornire la notizia è stata notevolmente scosso ed emotivo. “Posso abbracciarti? Non stiamo supponiamo di, ma mi sento che devo. “Lei mi strinse forte e mi era riconoscente della sua compassione e il rimorso, che il cancro può ancora colpisci e terrorizza anche l’oncologo più esperto.

Jim e io svolgono ogni sulla reciproca volontà dissolvenza come una nave che affonda per scendere per l’ultimo conteggio. Abbiamo letteralmente ritrovati senza fiato, chiedendosi dove 37 anni è scomparso e tutti i nostri buoni propositi per dire ‘ti amo’ ogni mattina e sera.

Oggi è una tabula rasa. Si inizia di nuovo, ben consapevoli di ciò che ci attratti l’uno dall’altro, in primo luogo; i doni di tre figli brillanti che ci amano e stanno bene gli esseri umani ricchi nel loro diritto; tre nipoti adorabilmente malizioso ed energetiche; una madre coraggiosa e sostenitore di 93. La nostra cerchia di amici, come la nostra famiglia, è piccolo ma potente e respira l’aria fresca nei nostri polmoni ci rianimazione regolarmente. Non siamo riusciti a farlo senza di loro.

Le piogge autunnali sono su di noi; molto apprezzato dopo un periodo di siccità estiva. Siamo in grado di rimanere bloccati nel fango e sguazzare fino al mio tempo è scaduto o possiamo solo vivere. Non c’è nulla di diverso oggi rispetto a ieri (7 ottobre), quando ho scoperto che ho fase 4 il cancro in tutto il mio corpo. Ho più informazioni di quante probabilmente ho voluto avere, ma almeno ho una linea temporale – qualcosa che la maggior parte di noi solo indovinare. Questa linea temporale è del tutto arbitrario in ogni caso. Ho una scelta di come si gioca fuori. Oggi sto scegliendo vigore e vitalità e l’amore e la gioia.

Sulla nostra crociera, abbiamo incontrato questa coppia di anziani originario di Glasgow con accenti che ricordano defunta madre di Jim. Ora vivono a North Vancouver, British Columbia. Era uno dei sei figli del mugnaio nel loro piccolo villaggio fuori di Glasgow. Andò in guerra, ha perso un rene, ha avuto un arduo viaggio per arrivare a un medico e una volta lì ci sono voluti altri sei mesi di recupero. Quando è tornato a casa che stava cercando una ragazza e osservò questo Bonny 16 anni e il resto è storia. Ha festeggiato il suo 85 ° compleanno a bordo della nave e continuiamo a inciampare in loro come un promemoria di privilegio. Che onore è quello di vederli camminare mano e la mano intorno al ponte di passeggiata esterna, braccia intorno a vicenda in quanto, a turno, che guidano l’un l’altro su e giù per le scale. Hanno indubbiamente un comodo due fasi, un dare e avere, realizzando il loro ultimo valzer può arrivare il più presto possibile.

Non si sa mai quando un’onda può prendere alla sprovvista e ti cercano vostra riserva di salvagente. In definitiva si entra in questo mondo da solo e lo lasciamo soli. E ‘la tra i tempi che contano di più. Siamo in grado di farlo da soli o possiamo farlo insieme. Sto finalmente imparando che insieme è meglio. Difensiva è semplicemente l’ego ottenere nel modo di lasciarsi andare. In realtà, in realtà non importa. Ciò che conta è che se avete un partner nella tua tesoro vita le crociere su cui si ha la fortuna di navigare insieme. Non abbiamo idea di quanti ce ne sono in questo viaggio nautico. E se le circostanze si hanno lasciato senza un compagno di vita, quindi tenere veloce per i tuoi amici, la tua famiglia, e per di più da soli. Non hai trovato un buon amico come te stesso.

L’obiettivo è lo stesso, sia che vivere da soli o con un partner – in diretta come se non avete idea di quanto tempo il vostro tempo su questo piano terreno durerà. Respirare l’aria salata, prende una lingua o strumento, leggere un buon mistero o un romanzo, a piedi intorno al ponte di passeggiata, guardare un film sotto le stelle, la danza, e solo forse si dimentica te stesso per un momento e invece “essere ‘ il momento.

Cicatrici. Tutti noi li abbiamo. Sono i ricordi di tempi passati – buoni e meno buoni. Corrono la gamma della ruota di medicina – fisico, emotivo, spirituale, intellettuale. Tengono ci ferma e vera, oppure si rompono in due, o esplodono fuori dai confini del nostro cuore, o ci si bloccano per sempre in un luogo di isolamento.

Le cicatrici possono essere uno stimolo per il cambiamento. A volte i nostri cicatrici richiedono sforzi eroici per diventare qualcuno che non abbiamo mai pensato che sarebbe. Un individuo che non abbiamo mai considerato essere con una opportunità di salute che sempre ci ricordano il nostro posto all’interno di una visione limitata della mortalità. facendoci diventare campioni vocali per le campagne per la cura. vedendoci remi in barca drago, in esecuzione traguardi trasversali, zoppicando e inciampando intorno percorsi ad ostacoli, mentre la donazione per una causa. Eppure altre cicatrici ci spingono attraverso i cerchi olimpici di resistenza, mentre conquista medaglie a nome di quelli di noi in grado di scendere dal divano come li tifare.

Alcuni indossano le loro cicatrici con orgoglio come un distintivo di coraggio. Altri nascondono le loro cicatrici con dichiarazioni di moda di recente scoperta che desiderano l’incubo di distanza. E alcuni hanno cicatrici interne confinato nell’ambito della propria forma fisica o appeso a una borsa colostomia o tubo di alimentazione genteelly nascosto sotto i loro vestiti, timidamente proteggere una fasciatura di nuova formazione per tutta la vita. Le cicatrici possono essere così vario e monumentale che raramente soffermiamo abbastanza a lungo per immaginare un altro punto di vista o stato alternativa di essere, per tutto il tempo di essere invitata a concentrarsi sulle capacità piuttosto che sulle disabilità.

E poi ci sono quelle cicatrici che pensiamo abbiamo nascosto in profondità ma fuggire con la coda dei nostri occhi colava nostre guance come promemoria sempre presenti di circostanze e situazioni in cui il dolore ci ha raddoppiato di nuovo in noi stessi. C’è un striature ombra attraversare le nostre facce e una nuvola che si libra sopra i nostri cuori. Tutti sanno ma non raggiunge mai fuori e dice: “Vedo che. Sono qui per te. “Per coloro che vivono le loro cicatrici emotive in incognito, tale disprezzo è sia un sollievo e un rimpianto. Un sollievo perché non c’è bisogno di condividere ciò che è troppo doloroso ammettere e un rimpianto, perché qui sta una occasione persa per collegare e sentire un tocco empatico o sguardo d’intesa sulla nostra fronte intemperie.

Sono cicatrici solo una manifestazione del nostro ego e la forza o la fragilità di esso? Indipendentemente da ciò, cicatrici diventano la nostra identità.

“E ‘una vittima di un crimine / infortunio / malattia”.

La cicatrice ha la precedenza sopra il vostro personaggio e si corre il rischio di adottare l’etichetta e di vivere piuttosto che la vita. E proprio quando si dimentica momentaneamente la cicatrice, qualcuno guarda più a lungo del necessario a voi, e si comincia di nuovo ad essere la tua cicatrice piuttosto che.

“Tutto ciò che siamo è il risultato di ciò che abbiamo pensato. Ciò che pensiamo noi diventiamo.”

  • Noi non siamo i nostri pensieri,
  • Siamo in grado di disciplinare e controllare i nostri pensieri, e
  • Essendo consapevoli dei nostri pensieri abbiamo potere, anzi abbiamo la responsabilità, per determinare come agire, reagire, o comportarsi in relazione ad essi.

Possiamo perseverate sulle nostre cicatrici. Possiamo immaginare ciò che gli altri pensano quando vedono le nostre cicatrici. Siamo in grado di ossessionare i possibili pensieri degli altri e credere che le nostre cicatrici sono in primo luogo nelle menti di tutti.

“Insegno una cosa e una cosa sola: la sofferenza e la fine della sofferenza.”

Siamo davvero molto di più di questo modulo entro cui ci troviamo. E ‘la nostra essenza che o parla ad altri, o no. Che cosa contiene il nostro spirito è solo limitato a questo tempo e di luogo e di un sottotesto scomodo per chi siamo veramente.

Continuare a massaggiare le cicatrici, perché abbiamo bisogno di sentirsi il più confortevole possibile con quello che ci rimane. Ma anche rendersi conto, che al di là di questo momento presente, verrà un momento in cui la cicatrice è solo un gateway per tanti altri insegnamenti e l’accettazione di gioia eterna e l’amore di sé.

E come uno sciamano saggio ha detto questa settimana, “Non ti preoccupare. Siate felici. “E va un lungo cammino verso la guarigione.

L’estate è il tempo per un sacco di verdure fresche e frutta. A volte è un meraviglioso piacere avere alcuni tuffi per esaltare i sapori naturali delle tue conquiste giardino. E rende anche più facile per alcune persone che stanno effettuando la transizione ad una dieta più dal vivo a base vegetale, per iniziare con salse che li ricordano salse simili che possono aver avuto prima di consumare alimenti di origine vegetale più vivo. Questi due sono molto semplici e si possono sostituire le erbe o aromi come la cannella o cacao per la versione dolce e curry e cumino o di peperoncino per quello salato diversi. Buon divertimento con questi. Ma ancora più importante, mangiare la frutta e verdura.

Dolce anacardi Crema

  • 1 tazza di anacardi prime (o noci macadamia) – bagnato
  • 8 snocciolate date Medjool – impregnati
  • 1 / 4-1 / 2 tazze d’acqua
  • 1 cucchiaino di vaniglia

Mettere a bagno i anacardi e le date per 30 minuti o più. Scolare. Mettere nel frullatore e aggiungere acqua e la vaniglia. Amalgamare bene. Conservare in frigorifero in un contenitore sigillato. Durerà 3-5 giorni.

  • 1 tazza di anacardi prime (o noci macadamia) – bagnato
  • 1 / 4-1 / 2 tazze d’acqua
  • ½ cucchiaino di aceto di mele
  • 1 cucchiaino di cipolla in polvere (può usare fresco tritato – fino a ¼ tazza)
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 aneto cucchiaino (può usare fresco tritato – fino a ¼ tazza)

Mettere a bagno i anacardi per 30 minuti o più. Scolare. Mettere nel frullatore e aggiungere acqua e aceto di mele e cipolla in polvere e il sale. Amalgamare bene. Quindi aggiungere aneto e si fondono leggermente fino mista a. Conservare in frigorifero in un contenitore sigillato. Durerà 3-5 giorni.

Sopravvivenza. Tutti noi abbiamo i nostri modi di fare attraverso ogni giorno. Ho guardato il mio balcone a guardare una donna anziana che cammina sul marciapiede sottostante, faticosamente spingendo il girello. La sua andatura vacillò in una sorta di pre-meditato di strada. La sua anca sinistra si alzò goffamente strappando una spinta ampolloso doloroso per ogni passo in avanti. Ma c’era una determinazione e l’impegno di questo rituale sera. Ne fanno intorno al blocco. Quello era il suo meccanismo di sopravvivenza per vedere attraverso un altro giorno. Ognuno di noi ha la nostra strada.

Il giorno in cui mio radiazioni finito era coperto – Penso che il primo giorno coperto in sei settimane di radiazioni. In realtà piovuto nel pomeriggio. Era il primo giorno durante tutta la mia protocollo di trattamento non sono andato a fare una passeggiata. La fine della radiazione era un po ‘anti-climatica. Non è che lasciano ti senti grande. In realtà, è stato l’inizio di quello che doveva essere molti giorni più molto doloroso disagio.

E ‘stato il giorno dopo che ha colpito – ho tutta la vita davanti a me! Finché ero nel ciclo di trattamento, mi sono sentito prognosi e diagnosi e le statistiche che pesano su di me. Il mio oncologo fondamentalmente mi ha detto di buttare tutto fuori dalla finestra. Sarò controllato su rigore per i prossimi quattro anni e tutti avranno gli occhi su di me. Diverso da quello che – andare a vivere. Poi gli effetti collaterali post-radiazioni veramente colpito.

Come ho proceduto attraverso due settimane post-radiazioni, gli effetti collaterali si sono aggravati. Io davvero non credo che i tecnici quando mi hanno detto che sarebbe accaduto. Ero sicuro che erano in errore e perché io sono solo così maledettamente sana (divertente, provenienti da qualcuno diagnosticato un cancro al 6 mesi fa) che avrei brezza attraverso le prossime due settimane. Pensa di nuovo. Per fortuna avevo un campione dalla mia parte – un ex cliente wheatgrass che è stato diagnosticato un cancro alla gola, forse sette anni fa. Sapeva quello che ero contro e lui commiserò con me regolarmente e mi ha acclamato.

“Non c’è nulla di simile, ma si cambia, e consente di sapere dove il filamento della lampadina che si è, è.”

Poi c’era mio cugino, che ogni settimana, ha fatto in modo per me il messaggio e fammi sapere quanto mi è stato amato.

“Tu mi stupisci e ispirarmi sempre! – Tanto amore!”

crociati cancro Fellow e sopravvissuti storie e suggerimenti e il supporto condiviso (Aloe Vera è stato uno dei suggerimenti più utili). Si tratta di una sorellanza di sorelle, soprattutto, che sono stati amministratori di sopravvivenza vigili, radunando attorno mie cicatrici, e le opzioni di trattamento, e gli effetti collaterali, e offrono testimonianze dall ‘altro lato’ della ripresa. La fede è diventato il mio mantra.

Mia cara, cara compagna di vita era lì attraverso tutto questo. L’altra sera, durante la cena, non notò sentendo alcun dolore che emana da me, per la prima volta da settimane. Quando si svegliò il giorno dopo, ha annunciato che stava prendendo facile – la prima volta in sei mesi stava dando se stesso il permesso di concentrarsi su se stesso. Il mio cuore è rotto, a pensare che è stato tutto di me. E ‘tempo, cara cuore, solo per te.

E poi, mentre sommersi nel mio radiazioni nebbia del cervello, ho iniziato a guardare in alto le statistiche su Internet:

  • 4.400 canadesi saranno con diagnosi di cancro della cavità orale.
  • 1.200 canadesi moriranno di cancro della cavità orale.
  • 2.900 uomini saranno diagnosticati con cancro della cavità orale e 810 moriranno da esso.
  • 1.450 donne saranno con diagnosi di cancro della cavità orale e 390 moriranno da esso.
  • In Canada, il cancro orale è il 13 ° tumore più comune (dei 23 tumori segnalati).
  • Nel 2009, il numero di nuovi casi e la morte a causa di cancro orale è previsto per essere quasi tre volte superiore a quello del cancro del collo dell’utero e quasi il doppio dei tassi di cancro al fegato. tumori del cavo orale sono anche previsto di avere un numero maggiore di nuovi casi e di decessi nel 2009 rispetto allo stomaco, cervello e tumori dell’ovaio.
  • E poi, mentre sommersi nel mio radiazioni nebbia del cervello, ho iniziato a guardare in alto le statistiche su Internet:
  • 4.400 canadesi saranno con diagnosi di cancro della cavità orale.
  • 1.200 canadesi moriranno di cancro della cavità orale.
  • 2.900 uomini saranno diagnosticati con cancro della cavità orale e 810 moriranno da esso.
  • 1.450 donne saranno con diagnosi di cancro della cavità orale e 390 moriranno da esso.
  • In Canada, il cancro orale è il 13 ° tumore più comune (dei 23 tumori segnalati).

Il tasso di sopravvivenza a cinque anni per il cancro orale è il 63 per cento rispetto ai tassi di sopravvivenza del cancro cervicale (75 per cento), i tumori di melanoma (89 per cento), e della prostata (95 per cento).

  • Nel 2009, si stima che ci saranno 3.400 nuovi casi di cancro orale e che 1.150 persone moriranno di cancro orale. Gli uomini rappresenteranno oltre la metà di questi nuovi casi.
  • L’incidenza del cancro orale è molto più basso rispetto ad altri tipi di cancro.
    E ‘vero che i nuovi casi di cancro orale e le morti sono relativamente bassi in numero rispetto al prostata, della mammella e il cancro del colon-retto, ma sono quasi tre volte superiore a quella per il cancro del collo dell’utero e quasi il doppio di cancro al fegato.
  • Le persone di età superiore ai 40 hanno un rischio maggiore di sviluppare il cancro orale. Il cancro orale può verificarsi a qualsiasi età, ma l’incidenza aumenta bruscamente oltre 40. Gli individui che sono di età superiore ai 60 hanno la più alta incidenza di cancro orale.

Va bene. Ecco perché ho fatto quello che ho fatto. Ora, come si fa a andare avanti da un piano di trattamento che alterano la vita? Come si fa a sopravvivere?

  1. Un cambiamento dalla dipendenza all’autonomia combinato con attività, atteggiamenti e comportamenti che promuovere una maggiore autonomia, consapevolezza di se stessi, gli altri e il loro ambiente, l’amore, la gioia, la giocosità, la soddisfazione, la risata, e umorismo.
  2. Di fronte alla crisi, la disperazione, la tristezza e il dolore e scoprire che hanno il potere di trovare un nuovo modo di vivere che sta compiendo e significativo.
  3. Prendendo il controllo delle loro vite, (personale, professionale, emozionale, spirituale e medica) e vivere ogni giorno pienamente combinata con una disponibilità a valutare le loro credenze e atteggiamenti e cambiare le vecchie credenze e atteggiamenti che non sono più appropriati o adeguata.
  4. Diventare agio e esprimere e di accettare sia le loro emozioni / sentimenti positivi e negativi, i loro bisogni, desideri, e desideri (fisico, emotivo, spirituale); la capacità di dire “No” quando è necessario per il loro benessere.
  5. Avere almeno un forte rapporto a un amore forte legame con un’altra persona, un’attività, una organizzazione (s), cambiando la qualità dei loro rapporti interpersonali con i coniugi, amici, parenti, vicini, medici, infermieri, ecc in modo positivo , e la motivazione per aiutare gli altri.
  6. Lavorando in collaborazione con i loro medici e la partecipazione a decisioni relative alla loro salute e benessere.
  7. Trovare un significato nella esperienza del cancro, trovando motivi per vivere, accettando la diagnosi, ma non la prognosi, vedere la malattia come una sfida, la fede in un esito positivo, e con un rinnovato desiderio, volontà e impegno per la vita.
  8. La scelta di attività e pratiche che promuovano una maggiore consapevolezza e ridurre lo stress (immagini, riduzione dello stress, lo yoga, ecc); mostrando rinnovata consapevolezza spirituale (anima), che si traduce spesso in una pratica spirituale (preghiera, la meditazione, l’affiliazione religiosa, connessione con la natura, etc.).

La lista suona come una formula per la vita, indipendentemente se si è un sopravvissuto di una vita alterando dis-agio o no.

L’estate mi chiama pigramente a sedere sul balcone, guardare le navi da crociera, crogiolarsi i panorami mozzafiato e brezze oceaniche, Marvel e preoccupare più nessuna pioggia sulla tradizionalmente ‘costa bagnata’ del Canada, e lentamente e metodicamente lasciare andare la mia mentalità del paziente . Questa settimana sarà finalmente lasciare il mio bozzolo Victoria e avventurarsi di nuovo sul Salt Spring Island per il 6 ° compleanno il nostro più giovane del nipote. È tempo. Tutti i tipi di ‘what if’ script continuano a giocare nella mia testa, ma come abbraccio la lista remissione delle affermazioni, so che prima di poter veramente me stesso stabilire come un sopravvissuto, ho bisogno di affrontare il mio scoglio – # 1. Gli altri sette ho un senso di e sto esplorando, ma io stesso ho protetto da altri durante radiazioni. È ora di rompere con i miei riti quotidiani e in diretta su ‘Salt Spring time’ per qualche ora. Va bene – piccoli passi.

Sono un sopravvissuto. E io sono una nuova versione del mio ex auto. Essi parlano spesso di persone con lesioni cerebrali non è mai abbastanza essere chi erano prima. Quando mi guardo allo specchio, io non sono abbastanza che ero prima. Forse la cosa più elementare a sopravvivere una trasformazione così radicale sta realizzando, in ogni momento, siamo solo ciò che siamo e che è la scoperta più prezioso nella nostra capacità di sopravvivere.

Grazie a tutti per tenermi la mano, guidando la mia illusoria girello intorno al blocco metaforico, e avermi aiutato a fare attraverso ogni giorno. Questo è stato un viaggio da ricordare. E come la sopravvivenza punta # 5 suggerisce, abbiamo sopravvivere meglio quando abbiamo una forte connessione con gli altri. Ci sono molti di voi che sono qui da me in modi che non avrei mai potuto prevedere. L’abbondanza nella mia vita mi travolge con gioia e apprezzamento e amore. A tutti voi che hanno agganciato un giro con me durante questa avventura, Sono profondamente commosso, grato, e per sempre grato per il vostro sostegno e di amore.

Non credo che sto consumato con la morte come un concetto in questo momento, ma si siede sicuramente nel mio lobo frontale più di quello che usa per. Non si può evitare la morte. Sta per accadere un giorno. Mi piacerebbe pensare che avrei vissuto fino a 92 anni di età. Mia madre in realtà si trasforma 93 nel mese di settembre. Lei è la persona vivente più lunga dalla sua parte dell’albero genealogico. Piuttosto un risultato per una donna che ha vissuto attraverso la depressione, ha avuto la sua parte di operazioni e diagnosi, che ha vissuto più come una donna single di una donna sposata, gestisce le sue finanze e la sua salute in maniera impeccabile, e continua a vivere in modo indipendente e guidare la propria auto!

“Chi teme qualcosa di più è quella che ha la maggior parte attiva nella loro vibrazione. E così, è logico che avrebbero esperienza.” – Abraham

La paura è sempre presente dilemma nella nostra vita quotidiana. Se perdo il bus sarò in ritardo per il lavoro? Se ho un’altra ciambella ci guadagno di peso? Qualcuno piace molto a me? Che cosa succede se non riesco a pagare l’affitto di questo mese? Sono i nostri oceani radioattivo sulla costa occidentale? Cosa succede se la California produce più prodotti biologici a causa della siccità? Non sono sicuro di poter sfamare la mia famiglia per il resto della settimana, cosa devo fare? Mia madre ha il cancro al seno, significa che voglio io? Chi va a prendersi cura della mia famiglia se mi passate?

Come studente del quarto anno di educazione della prima infanzia, ho avuto il mio praticantato finale al Hospital for Sick Children di Toronto come terapeuta ricreativo in reparto dialisi. Non credo che si chiamano più così. Infatti, ad un certo punto sono stati chiamati gli specialisti di vita del bambino e chissà se esistono ancora come voce nei bilanci di programmazione ospedale più a lungo. Tuttavia, quando ero alle prese con il mio praticantato, ero lì per trascorrere del tempo con i bambini, per portare in attività per loro di fare, per creare un ambiente divertente e stimolante, e di essere solo con loro. Un praticante vita bambino avrebbe anche portare in attività che possano aiutare il bambino ad affrontare alcuni degli aspetti emotivi della loro malattia o la diagnosi ed eventualmente prepararli attraverso il gioco per un intervento chirurgico imminente e trattamenti. Non ho avuto un ruolo di supervisore modelli particolarmente abile da seguire ed è stato completamente impreparata per le emozioni che mi confrontano la mia ultima visita al capezzale di questo giovane ragazzo.

Lo chiamerò Tim, anche se in realtà non ricordo il suo nome. E ‘stato quello che ha detto, come mi ha guardato, e la sua paura abietta che si attaccano con me per sempre. Tim non voleva lasciare la sua stanza. Ha mantenuto mi teneva la mano con tanta trepidazione negli occhi mi sentivo come stava vedendo attraverso di me in un’altra dimensione, non riuscivo a capire. Era sicuro che stava per morire. E ha apertamente ammesso di avere paura. Come completamente impreparata spaventato 20-qualcosa, lui mi ha assicurato che non sarebbe successo. Era tutto a posto. Non era quello che aveva bisogno di sentire. Aveva bisogno di sentire che poteva lasciar andare la paura; che sarei rimasto con lui fino a quando ho potuto ottenere uno dei membri della sua famiglia nella stanza con lui. Avevo bisogno di rimanere vicino e fargli condividere ciò che stava provando e, soprattutto, di vedere. Sentivo che stava vedendo qualcosa che stava raggiungendo fuori per lui, ma come un bambino piccolo che non era sicuro che fosse la cosa giusta da fare – di andare senza il consenso della sua famiglia.

Tim stava cercando il permesso di andare, così come chiedere di essere rassicurati che stava per essere a posto una volta che ha lasciato. Tutto quello che potevo gestire è stato quello di cercare di nascondere la mia paura di lui, la mia paura della morte, e la mia completa mancanza di competenze per gestire tale perdita e tristezza da una persona così giovane qualcosa di sperimentare questo monumentale da solo. Ho percepito come tragico in quel momento della mia vita, quando in realtà avrebbe dovuto essere visto come un’opportunità e un momento di pace di andare avanti.

Quello che credo che il ‘Tims’ del mondo fare per noi è quello di aprire i nostri cuori e ci dà uno sguardo l’evoluzione della vita. A volte si va avanti per decenni, come nel caso di mia madre. Per altri, può essere un breve decennio o meno. Ma il processo è lo stesso. Veniamo in questo mondo, in qualche modo – alcuni per breve tempo solo per un soffio e alcuni non riescono neppure quella prima boccata di ossigeno. Per loro c’è troppa abbondanza e lo scopo di ciò che hanno vissuto in utero. Il loro tempo è finito. Per coloro che scelgono di strisciare e strisciare e camminare e correre e strisciare e insinuarsi attraverso la vita, tutti noi prendiamo misure simili. Quello che Tim mi ha ricordato, è che c’è un modo di lasciar andare che può essere più dolce e gentile e più morbida.

Victoria Karuna Scott creatore di Infinitamente possibili esseri umani scrive circa la sua esperienza con la morte e il suo lavoro in hospice:

“E ‘così spesso una cosa inconscia che noi, cercando di aiutare & fare meglio & in qualche modo gli altri gratuiti da non dover sentire alcun dolore. Ma non è quello che la vita è di circa. Non è che dobbiamo provare dolore per sentire la pace, ma ci si deve consentire ad altri di sentire che cosa hanno bisogno di sentire. “- Victoria Karuna Scott

La paura è stato sicuramente quello che Tim aveva bisogno di sentire e lavorare attraverso e essere guidati in un posto più tranquillo dolce nella sua anima. Non ero il suo angelo quel giorno. Gli ho fallito miseramente. Spero un angelo ha avvolgere i suoi / sue ali attorno a lui. Spero che la sua famiglia cluster vicini e pianto e abbracciò e respirato il suo ultimo respiro lungo lo lato mentre si tenevano le mani. La mattina dopo sono andato in camera di Tim, lui non c’era. Aveva passato la notte. Non avevo la chiusura e sicuramente ha continuato a svolgere la paura con me per molti, molti anni lunghi, in particolare intorno alla morte.

Dopo la mia operazione, la paura mi ha lasciato. Ero così occupato con la paura prima del mio funzionamento; mi consuma e mi ha lasciato con i dubbi residui. E poi mi sono svegliato e sentivo e contato le cicatrici e punti e punti e la rigidità e intorpidimento al collo e la lingua e le orecchie e le spalle, ed i tubi in gola e la bocca e il braccio e mi resi conto che ero vivo. Ho avuto un bellissimo uomo amorevole tenendo la mia mano attraverso tutto questo con le lacrime agli occhi e tanta adorazione, il mio cuore ardeva e luce proiettata intorno a Jim e me. Ed è stato allora che ho capito che dovevo nulla da temere. Quel che sarà sarà. Que Sera, Sera – grazie Doris Day.

Allora, perché è la paura così maledettamente importante per me di ritardo e perché mi sento viviamo meglio senza di essa? Perché ho visto B OTH Sides Now. (Grazie Judy Collins).

Vi è sicuramente un tema musicale a questo post.

Ci sono vantaggi per temere, come indicato nell’articolo I benefici di paura.

Abbiamo bisogno di sapere quando la paura ci viene segnalata a qualcosa che dovremmo essere cauti o attenzione intorno. Ma a lasciarlo consumare ci consente paura per ottenere il meglio di noi, offuscando così la nostra percezione della realtà.

Karl A. Pillemer, Ph.D. ha scritto circa il boom di invecchiamento e di tutti la “morte va bene ‘libri che sono là fuori. Così ha deciso di intervistare anziani / anziani e ho notato un notevole rilassante con il concetto di morte e l’alleviamento della paura. Uno degli anziani ha intervistato, ha dichiarato quanto segue:

“Ma di morire, io non sono uno po ‘paura. Beh, se ci si ferma a pensare a questo proposito, è una cosa naturale. Tutto muore. Se dovessimo tornare o meno, o ciò che accade lì, non lo sappiamo. Ma è come mio marito diceva ogni volta che abbiamo discusso è: “. Se si va in cielo, quanto meraviglioso Ma se si va a dormire, cosa c’è di sbagliato in questo?”

Io mi sforzo di ottenere otto ore di sonno per notte da avere radiazioni. Il sonno si sente così bene. E ‘un momento la mia bocca non fa male e il collo può muoversi e parlare così chiaramente nei miei sogni e dare discorsi e ridere ad alta voce, senza alcun pudore intorno alle mie cicatrici e deformità.

Nel mio primo giorno a casa dall’ospedale, come ho fatto un passo nel nostro nuovo appartamento, Jim mi ha portato a nostra camera da letto e come aveva istituito il Buddha sul comò accanto al nostro amorevole pittura Buddha (Siamo sempre grati per voi Carole Leslie) e mi sono innamorato con il santuario che aveva creato per noi. E poi ho visto il nuovo (riflessivo) cuneo di schiuma che mi aveva comprato quindi ho potuto dormire in posizione verticale. Qualcosa che ho fatto almeno per il primo mese. Ho soffocato il respiro verso il basso con le lacrime indolore come ho capito, la mia vita non sarebbe la stessa. Tutti abbiamo qualcosa che dobbiamo riparare, guarire, affrontare, vivere con, da consumare con, e solo che non abbiamo dovuto stare con. Ma questa è la vita.

“Se si rompe il collo, se non hai niente da mangiare, se la vostra casa è in fiamme, allora hai un problema. Tutto il resto è un inconveniente. La vita è scomodo. La vita è grumoso. Un grumo nella farina d’avena, una nodo alla gola, e un nodulo nel seno non sono lo stesso tipo di pasta. uno ha bisogno di imparare la differenza “. -Robert Fulghum

Jim e io siamo andati l’arrampicata / strisciare lungo il robusto, irregolare, irregolare, rocciosa, frastagliata, scoscesa sulla spiaggia Dallas Road. Ero sicuro che devo avere un po ‘di memoria muscolare sinistra da quando usiamo di salire lì la domenica con i nostri bambini. Ma il piegato, curvo, cauto anziano ero non corrisponde con la mia posizione verticale auto passo sicuro e fiducioso giovane. La mano di Jim era sempre lì a guidare me come ha segnato con cura le aree in cui il posizionamento migliore piede era. Eravamo una coppia bella, là fuori alla luce del sole con il mio Greta Garbo guardare in un grande sunhat e occhiali da sole e sciarpa per proteggere il mio corpo irradiato dal splendido cielo blu illuminato dal sole.

Abbiamo osservato in seguito quanto fortunato fosse potremmo fare questo in un pomeriggio di Lunedi. Come la fortuna di avere l’agilità e mezzi per uscire da lì e muoversi e per godere la brezza dell’oceano e gli aromi. Come stravagante per raccogliere delicatamente e selettivamente rose selvatiche ad annusare lungo le nostre passeggiate. Come generoso nostra terra è che ci possono essere offerti tali panorami mozzafiato e la solitudine e la pace.

Sì, c’è molto da temere, ma che non è più il mio piano di gioco. Io accetto le visite di tanto in tanto, ma non è più una houseguest permanente. Apprezzo la felicità e la gioia e l’amore e il perdono e l’accettazione e la fiducia e la fede sulla paura. E con tutto questo mi appoggio, so che non c’è nulla da temere, mai più.

Related posts

  • La soia sta facendo i bambini – gay, come scegliere la formula di bambino.

    C’è un lento veleno là fuori che sta gravemente danneggiando i nostri figli e minaccia di lacerare la nostra cultura. La parte ironica è, si tratta di una “salute alimentare,” uno dei nostri più popolari. Ora, io sono un …

  • Spinaci-succo di mela ricetta, fresco ricetta succo di mela.

    Nutrizionali per porzione può cambiare se porzioni sono adeguati. 1 1/2 tazze di spinaci 1/2 pompelmo, pelati, midollo bianco rimosso 2 mele verdi, tagliate in ottavi 1 pezzo da 1 pollice pelati zenzero fresco 2 …

  • Sour anguria fatti in casa Gummies, ricetta per il succo di mela.

    Benvenuti al 2 ° puntata di “come sulla terra possono due persone mangiare la loro strada attraverso un intero cocomero”. Chi sapeva la risposta sarebbe stata “fare gummies fatti in casa”? Anche io! Risultò…

  • Continua a leggere, ho, matita, rendendo olio di cedro.

    La scrittura è sia la mia vocazione e la mia vocazione; questo è tutto quello che faccio. Semplice? Eppure, non una sola persona sulla faccia di questa terra sa come farmi. Questo suona fantastico, non è vero? Particolarmente…

  • Sei modi per mantenere il vostro rapporto …

    Come un follow-up a un precedente post su Sei domande su cui riflettere nella scelta di un compagno di vita. Ho pensato che sarebbe stato utile per creare un post in cui i nostri lettori possono carillon con i pensieri su come …

  • iniezione ossitocina

    Fonte: Economist Data: 12 feb 2004 ottengo una scossa da voi Gli scienziati stanno scoprendo che, dopo tutto, l’amore è veramente basso per una dipendenza chimica tra le persone nel corso della storia è …