Fase 4 cirrosi prognosi epatica

Fase 4 cirrosi prognosi epatica

  1. Jorge A. Marrero a.
  2. Masatoshi Kudo B e
  3. Jean-Pierre Bronowicki c
  1. un programma di tumore del fegato Multidisciplinare, University of Michigan, Ann Arbor, Michigan, Stati Uniti d’America;
  2. b Dipartimento di Gastroenterologia ed Epatologia, Kinki University School of Medicine, Osaka, Giappone;
  3. c Dipartimento di Gastroenterologia ed Epatologia, INSERM U954, Ospedale Universitario di Nancy, Università Henri Poincaré, Vandœuvre-lès-Nancy, Francia
  1. Corrispondenza: Jorge A. Marrero, M.D. M.S. Multidisciplinare Programma Liver Tumor, Università del Michigan, 3912 Taubman Centro SPC 5362, Ann Arbor, Michigan, 48109, USA. Telefono: 734-615-4628; Fax: 734-936-7392; e-mail: jmarreroumich.edu
  • Ricevuto 21 gennaio 2010.
  • Accettato 23 luglio, 2010.
  • Informativa: Jorge A. Marrero:onorari: Bayer / Onyx; Il finanziamento della ricerca / Ricerca contratto: Bayer; Masatoshi Kudo: Nessuna; Jean-Pierre Bronowicki:onorari: Bayer Pharma, Bristol-Myers Squibb.

    Astratto

    Introduzione

    In questo articolo, passiamo in rassegna i principali classificazioni HCC sosta utilizzati a livello globale e di esaminare i fattori valutati, e come ciascuna delle classificazioni di sosta stato sviluppato e validato. Forniamo inoltre una panoramica dei confronti tra varie classificazioni di sosta riportati in letteratura. Il documento non ha lo scopo di valutare i valori relativi delle singole classificazioni, né di fornire alcuna approvazione di un sistema rispetto ad un altro. Tuttavia, vi consigliamo di possibili aree di miglioramento che sono necessarie se vogliamo raggiungere una classificazione HCC messa in scena applicabile a livello globale.

    S taging lassifications C a HCC

    Tumore-Node-metastasi del sistema Staging

    La classificazione TNM fornisce una valutazione dei tumori solidi basati solo sulla dimensione e la portata di invasione. Questo è misurato secondo la dimensione del tumore primario (T), la presenza di tumore nei linfonodi regionali (N), e la presenza di diffusione metastatica oltre i linfonodi (M). La valutazione della stadiazione TNM può essere prima del trattamento (stadiazione clinica) o dopo l’intervento chirurgico (stadiazione patologica) [8]. stadiazione clinica viene eseguita utilizzando procedure di imaging, ma in pazienti con HCC, la presenza di cirrosi e / o gonfiore dei linfonodi a causa di malattia epatica cronica può impedire valutazione accurata. stadiazione patologica è quindi necessario, ma questo potrebbe non essere possibile nella maggior parte dei pazienti, perché pochissimi sottoposti a terapie chirurgiche che permettono di campionamento appropriato.

    Il valore prognostico della sesta edizione del sistema di stadiazione TNM è stato confrontato con altri tre classificazioni di sosta (il Okuda, cancro del Programma italiano di fegato [CLIP], e il cinese Università prognostico dell’indice [CUPI] classificazioni) in 234 pazienti con carcinoma epatico sottoposti resezione curativa presso l’Ospedale Sud in Cina. Sia il sistemi TNM Okuda ed erano meglio a pazienti stratificazione in base alla sopravvivenza rispetto al CLIP o il sistema CUPI. Tuttavia, la classificazione TNM è stato anche meglio per predire la prognosi rispetto alle altre tre classificazioni, ed era significativamente migliore rispetto al punteggio CLIP (p lt; .05) [11]. La sesta edizione del sistema di stadiazione TNM anche dimostrato di essere più efficace di altri sei classificazioni (il Okuda, Barcelona Clinic Liver Cancer [BCLC], giapponese integrato Messa in scena [JIS], CLIP, e Groupe d’Etude et de Traitement du carcinoma Hépatocellulaire [Gretch] classificazioni) a valutare la prognosi in 163 pazienti con carcinoma epatico dopo resezione in uno studio retrospettivo in un unico istituto in Corea [12]. Tali studi sono stati limitati a l’impostazione dopo l’intervento, e la valutazione in un campione più ampio e più ampia popolazione di pazienti è ancora necessaria.

    Okuda Classificazione

    CLIP punteggio

    Presi insieme, questi risultati suggeriscono che, anche se il sistema di punteggio CLIP è associato ad una buona capacità prognostica, questo sistema di stadiazione può non essere abbastanza sensibile per essere applicabile a tutte le popolazioni di pazienti e non può essere facilmente applicata alla gestione del paziente.

    BCLC Staging

    Gretch punteggio

    Il sistema di punteggio Gretch era basato su risultati di uno studio prospettico tra i 761 pazienti provenienti da 24 centri medici occidentali ed è stato pubblicato nel 1999 [34]. Lo scopo dello studio è stato quello di compilare un sistema di classificazione per predire la sopravvivenza tra questi pazienti utilizzando un modello di Cox multivariata. Cinque fattori prognostici sono stati selezionati (indice di Karnofsky lt; 80%, bilirubina gt; 50 mmol / l, fosfatasi alcalina ≥2 × il limite superiore della norma, AFP gt; 25 mg / l, e ecografico vena ostruzione) per dividere pazienti del campione di addestramento (studion = 506) in tre gruppi di classificazione prognostici (A, B, C). I tassi di sopravvivenza a 1 anno associati a questi tre gruppi sono stati derivati ​​(72%, 34% e 7% per i gruppi A, B, e C, rispettivamente) e indipendentemente convalidati nel campione di studio (79%, 31%, e 4% per i gruppi a, B, e C, rispettivamente; n = 255). Questo sistema non è stato convalidato in popolazioni non occidentali di pazienti. Inoltre, perché questo sistema origine da una analisi multivariata, potrebbe non essere riproducibile o facilmente utilizzato nella pratica clinica.

    Liver Cancer Study Group of Japan stadiazione TNM

    Il sistema di stadiazione Vauthey semplificato

    Nel 2002, Vauthey e colleghi hanno valutato l’efficacia di utilizzare categorie T del TNM per stratificare i pazienti in base alla sopravvivenza e valutare una serie di fattori prognostici indipendenti tra i 557 pazienti sottoposti a resezione [36]. predittori indipendenti di morte in questo studio sono stati grandi invasione vascolare, l’invasione microvascolare, la fibrosi grave / cirrosi epatica, tumori multipli, e tumori gt; 5 centimetri. Sulla base di questi risultati, Vauthey e colleghi hanno proposto un modello semplificato di stratificazione dei pazienti con invasione vascolare, il numero e le dimensioni del tumore, e l’effetto di fibrosi sulla sopravvivenza. I pazienti sono stati divisi in tre fasi (I, II, III), e questi sono stati associati con una differenza di sopravvivenza significativa, con tassi di sopravvivenza a 5 anni del 55% (I), 37% (II), e il 16% (III) (p lt; .001) [36]. Questo è limitato a pazienti postoperatorio e non è stato convalidato esternamente.

    CUPI Score

    Il punteggio CUPI è stato sviluppato presso l’Università cinese di Hong Kong ed è stato pubblicato nel 2002 [37]. In questo studio, 19 potenziali fattori prognostici sono stati valutati in un’analisi multivariata utilizzando un modello di regressione di Cox tra 926 pazienti cinesi, per lo più con HCC HBV-associata. Da questo, sono state aggiunte cinque fattori prognostici aggiuntivi (malattia asintomatica al momento della presentazione, AFP, bilirubina totale, fosfatasi alcalina, e ascite) per la quinta edizione della classificazione TNM. I pazienti sono stati divisi in tre gruppi di rischio (alto, medio e basso rischio di morire entro 3 mesi), e sono state osservate differenze significative nella sopravvivenza altamente tra questi gruppi (p lt; 0,00,001 mila). I risultati di tale studio ha anche mostrato che il sistema CUPI era migliore di classificare i pazienti in diversi gruppi a rischio rispetto al sistema di stadiazione TNM da solo, o il Okuda o sistemi di punteggio CLIP, anche se gli autori consigliano che la convalida attraverso ampie popolazioni di pazienti è necessario. In uno studio più recente, il sistema di stadiazione CUPI è stato confrontato con il Okuda, CLIP, e la sesta edizione dei sistemi di stadiazione TNM tra 234 pazienti cinesi sottoposti a resezione [11]. Gli autori hanno concluso che la TNM sesta edizione è stato superiore nel discriminare la sopravvivenza tra i pazienti stratificati in diverse fasi, e ha suggerito che una possibile limitazione del punteggio CUPI è che essa si basa sulla quinta edizione del TNM. Il sistema CUPI non è stato convalidato esternamente.

    JIS Score

    Palcoscenico. Danno al fegato. DCP S taging S istema

    Il palcoscenico, danni al fegato, DCP (scivolo) sistema di stadiazione è stato istituito nel 2004, quando Omagari e colleghi hanno valutato una serie di marcatori prognostici in univariata e multivariata analisi utilizzando le cartelle cliniche di 177 pazienti con carcinoma epatico dal Nagasaki University School of Medicine in Giappone [ 41]. In tale analisi, solo il “palcoscenico” e “danni al fegato” categorie della quarta edizione della classificazione TNM giapponese, così come DCP siero, rimasta significativi fattori prognostici di sopravvivenza. Così, nel sistema di stadiazione SLIDE, i pazienti sono stati assegnati un punteggio sulla base di queste covariate (0, 1, 2, o 3), e risultati di questa analisi retrospettiva ha mostrato che vi era chiara discriminazione tra le curve di sopravvivenza tracciata per i pazienti con diversi SLIDE punteggi [41]. Sebbene gli autori hanno concluso che questo è un sistema utile per valutare la prognosi di pazienti, si consiglia inoltre che, poiché la classificazione TNM giapponese deve essere utilizzato, che comprende alcuni parametri che non sono normalmente valutati in altre parti del mondo, convalida esterna in una grande popolazione di pazienti sarebbe necessaria prima che potrebbe essere adottato questo sistema.

    Tokyo Classificazione

    La bilirubina, albumina, AFP-L3, AFP, DCP Score

    Un nomogramma prognostico Stati Uniti-Based

    Avanzate cancro del fegato prognostica sistema di punteggio

    LA DIFFICILE CONDIZIONE di S lassifications taging C. cappello W I s il B est S istema A vailable.

    Il numero di classificazioni di sosta per HCC è aumentata negli ultimi anni, e le classificazioni più recenti hanno dimostrato migliore capacità prognostica rispetto ai sistemi precedenti (Tabella 2). Tuttavia, i miglioramenti sono ancora in corso e non vi è alcun accordo su una classificazione standard che potrebbe essere utilizzato a livello globale.

Related posts

  • Fase 4 cirrosi prognosi epatica

    La cirrosi è una malattia cronica che interferisce con il normale funzionamento del fegato. La sua causa principale è l’alcolismo cronico, oltre ad infezione da epatite C. Leggi il seguente Buzzle …

  • Fase 4 Sintomi cancro del fegato …

    Il carcinoma epatocellulare è uno dei più pericolosi di tutti i tumori. Conosciuto anche come il cancro al fegato, in termini semplici, è generalmente chiamato un killer silenzioso. Questo è perché il paziente non mostra o …

  • Fase 4 sintomi cirrosi

    Elicitazione di un segno pozza nei pazienti in posizione ginocchio gomito I sintomi di encefalopatia epatica può variare da lieve a grave e può essere osservato in ben il 70% dei pazienti con …

  • Prognosi Dopo la diagnosi di fegato …

    PROGNOSI DOPO DIAGNOSI DI FEGATO CANCRO: L’influenza di erbe cinesi da Subhuti Dharmananda, Ph.D. Direttore, Istituto per la medicina tradizionale, Portland, Rapporti Oregon circa il trattamento di …

  • Fase 4 cancro del fegato, cancro al fegato …

    Improvvisamente ottenere con diagnosi di fase 4 il cancro al fegato può essere una delle principali cause di preoccupazione per nessuno. Questo articolo spiega che cosa è l’aspettativa di vita dei pazienti con diagnosi di epatica avanzata …

  • Fase 4 cirrosi epatica prognosi

    La steatosi epatica (malattia del fegato grasso) Fase 1 Fase 2 La seconda fase della cirrosi comporta indurimento della crescita abnorme dei tessuti cicatriziali nella rigida come le fibre di tessuto connettivo. Questo…